Skip to main content

I tè cingalesi: alla scoperta di Sri Lanka


I tè cingalesi: alla scoperta di Sri Lanka

L’isola di Sri Lanka è una gemma nell’Oceano Indiano che incanta i viaggiatori con la sua bellezza naturale, la sua ricca storia e la sua cultura vibrante. Conosciuta in passato come Ceylon, questa isola è un vero e proprio scrigno di meraviglie, dove antichi templi buddisti, giungle lussureggianti, spiagge mozzafiato e piantagioni di tè si fondono armoniosamente per creare un’esperienza indimenticabile.

Cosa visitare

Questa perla dell’Oceano Indiano è rinomata per la sua incredibile biodiversità e i suoi paesaggi spettacolari. Uno dei suoi luoghi più iconici è il sito archeologico di Sigiriya, Patrimonio dell’Umanità dal 1982. Qui si erge un’imponente roccia di granito alla cui sommità si possono visitare le rovine di un’antica fortezza. Per un tuffo nella storia e nella cultura locale non perdete la città antica di Anuradhapura, dove templi e stupa buddisti sono testimonianze di un glorioso passato. Se invece siete appassionati di fauna selvatica, il Parco Nazionale di Yala è il posto giusto per avvistare elefanti, leopardi, coccodrilli e coloratissimi di uccelli tropicali. Lo Sri Lanka non è solo storia e natura – è anche il regno del tè! Le sue colline sono punteggiate da piantagioni, in cui i visitatori possono immergersi nell’arte millenaria della produzione del tè cingalese e concludere la giornata sorseggiando una tazza fumante di tè fresco mentre ammirano questi paesaggi unici.

Tè cingalesi: dalla tradizione locale al successo nel mondo

La tradizione del tè a Sri Lanka ha radici profonde ed è parte integrante della cultura e dell’identità del Paese. Il tè è stato introdotto sull’isola dagli inglesi nel XIX secolo, quando Ceylon era una colonia britannica. I colonizzatori hanno trasformato vaste aree di terreno, precedentemente dedicate alla coltivazione del caffè, in piantagioni di tè e oggi quest’isola è una delle principali nazioni produttrici ed esportatrici di tè al mondo. La produzione di tè si concentra principalmente nella Hill Country, una regione centrale tra i 600 e i 2500 metri di altitudine. In questa grande regione si possono ammirare le piantagioni in alta quota di Nuwara Eliya, da cui si ottiene il tè migliore dell’isola, ricercato e profumato; o le piantagioni di Dimbula, zona nota per le piogge monsoniche, in cui si coltiva un tè forte e corposo. Nella vicina Uva, invece, i venti secchi donano al tè un gusto dolce e aromatico. La produzione di tè non solo trasforma i paesaggi rendendoli rigogliosi, ma contribuisce anche alla sostenibilità economica del Paese. Questa attività coinvolge migliaia di lavoratori, molti dei quali vivono nelle comunità rurali circostanti le piantagioni e ha un forte impatto sull’economia e sulla cultura dello Sri Lanka. La tradizione del tè cingalese va oltre la semplice produzione e commercializzazione: è una bevanda sociale e un momento di condivisione e relax per molte persone locali. È comune che le famiglie si riuniscano per bere tè durante il giorno o che gli amici si incontrino in un “tè shop” locale per scambiare chiacchiere e notizie. Inoltre, vi è un forte senso di orgoglio nazionale associato al tè, famoso e apprezzato in tutto il mondo per la qualità e il sapore distintivo. Il tè dello Sri Lanka è conosciuto per la freschezza e le sue varietà, che vanno dal delicato tè bianco al robusto tè nero. Il rito del tè è una parte importante della vita quotidiana e dell’identità culturale dell’isola e continua a essere celebrata e apprezzata da generazioni di cingalesi e visitatori provenienti da tutto il mondo.

Magazine

I tè cingalesi: alla scoperta di Sri Lanka

I tè cingalesi: alla scoperta di Sri Lanka L’isola di Sri Lanka è una gemma nell’Oceano Indiano che incanta i viaggiatori con la sua bellezza naturale, la sua ricca storia e la sua cultura vibrante. Conosciuta in passato come Ceylon, questa isola è un vero e proprio scrigno di meraviglie, dove antichi templi buddisti, giungle […]
Leggi di più

Capelli lucidi: i rimedi della nonna

Il tè è una bevanda apprezzata e consumata in molte culture del mondo, nota per le sue proprietà benefiche per il corpo. Forse non tutti sanno, però, che può offrire ottimi vantaggi anche ai capelli e al cuoio capelluto. Ricco di antiossidanti, vitamine e sostanze aromatiche, il tè è diventato un ingrediente chiave in molti […]
Leggi di più
Marocco: un tè a Tangeri

Marocco: un tè a Tangeri

Immersa tra le acque blu del Mediterraneo e le sfumature ocra del deserto, Tangeri è una città marocchina che incanta i sensi con un’atmosfera vibrante e tradizioni millenarie. Conosciuta come “la porta del Marocco” o “la città bianca”, Tangeri è una destinazione perfetta per un viaggio nel tempo attraverso le sue strade tortuose, i suoi […]
Leggi di più